6 mesi valgono 9 anni!

Sei mesi di sport ringiovaniscono il cervello di 9 anni. Insieme alla dieta aiuta a recuperare le capacità mentali di concentrazione e autocontrollo di una persona più giovane.

Se con l’età diventiamo meno pazienti e per concentrarci facciamo più fatica di un tempo, non c’è da disperarsi. Secondo i risultati di una ricerca pubblicata su Neurology, bastano sei mesi di esercizio fisico per tornare ai livelli mentali di nove anni prima. Lo studio si è concentrato su quegli individui che, pur non soffrendo di demenza, lamentano difficoltà a concentrarsi, prendere decisioni, ricordare dettagli o gestire il proprio comportamento. I ricercatori hanno dimostrato che grazie a soli 35 minuti di esercizio fisico al giorno, si possono recuperare fino dieci anni in elasticità mentale.

«I risultati sono incoraggianti – afferma James Blumenthal, autore della ricerca – in soli sei mesi, praticando...

Continua a leggere...

Venti minuti per vivere meglio

Venti minuti di attività fisica al giorno aiutano a vivere meglio e più in salute.

I numeri sono impietosi: è stato calcolato che negli Usa circa il 10% delle morti precoci, ovvero quelle tra i 25 e i 64 anni di età, è legato a una scarsa attività fisica. Se vogliamo guardare l’aspetto economico, la spesa sanitaria causata da un’attività fisica inferiore a quella raccomandata è in quel Paese pari a circa 117 miliardi di dollari ogni anno.

Circa due volte l’incremento annuo del debito pubblico italiano. Questo dato è ancora più impressionante se si considera che solo un maschio su quattro, meno di una donna su cinque e, ancora peggio, solo un adolescente su cinque praticano sufficiente attività fisica.

Ma cosa intendono gli americani per sufficiente attività fisica? Ci verrebbe da immaginare, data l’enorme cultura sportiva degli Usa, prove impossibili da superare per la maggior...

Continua a leggere...

Lo sport ringiovanisce!

Un recente studio sul processo di invecchiamento dimostra come una regolare attività fisica possa mantenere il corpo più giovane di 30 anni. In particolare, i muscoli di un gruppo di anziani sono risultati simili, sotto diversi aspetti, a quelli di giovani che fanno sport.

Tutti invecchiamo ogni giorno della nostra vita. Ma ognuno in modo unico. Sono diversi, infatti, i fattori che influenzano tale processo e lo stile di vita sembra avere un grande peso nella rapidità di un declino biologico inevitabile.

In particolare, una nuova ricerca - pubblicata sul Journal of Applied Physiology - mette in luce come l’attività fisica potrebbe alterare il modo in cui invecchiamo. I ricercatori della Ball State University di Muncie, Indiana (Usa) hanno preso in considerazione un gruppo di anziani - uomini e donne - che per decenni hanno svolto regolarmente attività fisica. Le capacità aerobiche dei settantenni attivi...

Continua a leggere...

Nuotatori si nasce!

bambini e sport salute Oct 01, 2018

Nuotare tra mille bolle blu è divertente e salutare. Si può cominciare a qualsiasi età, non dimenticandosi che si è abili nuotatori ancor prima di nascere (nel liquido amniotico della madre). Il nuoto è uno sport completo che impegna tutti i muscoli ed è praticato in assenza di peso, quindi non grava sulle articolazioni; è una disciplina ottima per il sistema cardiovascolare. Oggi esistono corsi di nuoto un po’ per tutti: per le gestanti, per i piccolissimi da zero a tre anni, per i bambini dai quattro ai quattordici anni e per gli adulti.

Questo è il periodo migliore per avvicinare i bambini all’ambiente acquatico in quanto sia la temperatura mite che la voglia di stare nell’acqua aiutano moltissimo. Il primo approccio con l’acqua deve essere quello del gioco: inventare storie, stimolare la fantasia, creare un luogo di avventure e scoperte, familiarizzando così con la piscina. I giocattoli di...

Continua a leggere...

Come mangiarsi la ritenzione idrica!

Vi ricordate della famigerata e temuta ritenzione idrica?

Ne abbiamo parlato un mesetto fa nell'articolo del nostro blog nell'articolo "Agire contro la ritenzione idrica".

Oggi parliamo del miglior alleato per combattere e sconfiggere proprio la ritenzione idrica: l’alimentazione, quella sana e ben calibrata.

Quello che dico sempre alle persone che chiedono il mio aiuto è quanto segue: mai intraprendere una dieta improvvisata o trovata casualmente sul web, né buttarsi su una dieta troppo ferrea che potrebbe causare ulteriore stress psicofisico e un conseguente abbandono quasi istantaneo di tutti i buoni propositi.

La chiave del successo sta nel trovare inizialmente un giusto compromesso tra corretta alimentazione, idratazione e allenamento.

In che modo? Percorrendo una strada fatta di piccoli passi, garantendoci così l’opportunità di cambiare il nostro stile di vita in modo graduale ed effettivo.

Traduciamo questi piccoli passi in consigli...

Continua a leggere...

Muoviti che ti passa!

Muoversi è importante, è la scelta migliore che possiamo fare per vivere ogni giorno una vita sana e gratificante.

Lo dimostrano i più recenti studi scientifici, lo proviamo noi quotidianamente con tutte le nostre attività e, cosa più importante, lo confermano anche le persone che vivono e animano i nostri club!

Nell'articolo di oggi vogliamo riportare le parole e i pensieri di una nostra Tesserata, Olga Eremina, che recentemente ha scritto una tesina dedicata proprio ai benefici dati dall'attività fisica:

 

«Frequentando i centri sportivi e le piscine mi capita spesso di osservare le persone, soprattutto di una certa età, che praticano regolarmente un'attività sportiva moderata. Il loro aspetto è diverso rispetto ai loro coetanei: hanno dei corpi più tonici e modellati; la pelle risulta meglio vascolarizzata; i loro visi appaiono più luminosi e meno stanchi. Parlando con loro, ho scoperto che...

Continua a leggere...

Agire contro la ritenzione idrica

Cerchiamo di conoscere al meglio alcuni punti fondamentali per chiarire un dilemma che preoccupa milioni di persone, specialmente le donne.

La letteratura del settore wellness, master, corsi di aggiornamento (tra cui ISSA, la famiglia Project Invictus o la Natural Peaking) hanno più volte evidenziato come ciascun essere umano sia fatto a suo modo; siamo tutti diversi di fronte ad un problema comune, quale la ritenzione idrica.

La ritenzione idrica (ovvero, l'accumulo di liquidi negli spazi intercellulari, quelli tra le cellule dell'organismo) è una problematica priva di una soluzione prestabilita e non ha una causa ben precisa. Ciò che porta all'insorgere della ritenzione idrica è principalmente un errato stile di vita!

Pertanto, un programma di allenamento che tenga in considerazione personalità, carattere, impiego lavorativo, livello di stress, problemi personali, alimentazione, composizione corporea (sino ad arrivare alle...

Continua a leggere...

L'OSPITE DEL CLUB - Nutrirsi di sport e benessere

 

Da Sport Club 12 il benessere e lo sport sono sempre gli ospiti d'onore.

Al club di Ispra oggi abbiamo incontrato Mizar Cassani, terapista ayurvedica e professionista nel settore wellness.

Scopri alcuni utili consigli per migliorare le tue abitudini alimentari (e non solo) in questo periodo dove tutti vogliamo rimetterci in forma dopo i meritati svaghi dell'estate.

La nostra mission è far diventare lo sport un vero e proprio stile di vita: condividiamola giorno dopo giorno.

Buono sport e buona salute a tutti, alla prossima intervista!

 

Leonardo Landoni - appassionato di sport e consulente marketing SportClub12

Continua a leggere...

L'OSPITE DEL CLUB - Judo da campioni

 

Da Sport Club 12 il benessere e lo sport sono sempre gli ospiti d'onore.

Al club di Ispra abbiamo avuto il piacere di incontrare Giulia Pierucci, 21 anni, atleta della Nazionale Italiana di Judo e medaglia di bronzo alle Universiadi 2017, tenutesi a Taipei.

Ascolta l'esperienza sportiva di Giulia e scopri tutti i benefici dello Judo, sport particolarmente indicato per i bambini.

Per far vivere ai tuoi bambini questa straordinaria attività con il Tecnico Federale Raffaele Pierucci, istruttore Sport Club 12 e padre di Giulia, richiedi una prova gratuita al club di Ispra o Induno Olona.

Che bello condividere le testimonianze di chi ha migliorato la propria vita grazie allo sport, alla prossima!

 

Leonardo Landoni - appassionato di sport e consulente marketing SportClub12

Continua a leggere...

Gustati l'estate!

Arriva l'estate, stagione splendida in cui le giornate si allungano, le scuole finiscono e giunge il momento dei tanto attesi bagni in piscina.

Con l'arrivo del caldo può accadere che si faccia un po' più fatica a mangiare e questo è normale: infatti l'aumento di temperatura fa sì che il corpo, data la perdita di liquidi, vitamine e sali minerali, trovi il proprio equilibrio fisiologico bruciando meno calorie e facendo diminuire di conseguenza l'appetito. Questo vale soprattutto per i bambini.

Il corpo si adatta naturalmente, ma anche noi possiamo fare la nostra parte modificando l'alimentazione e trovando dei "piccoli trucchetti" per stimolare l'appetito, tanto nei più piccoli quanto nei più grandi.

Ecco alcuni consigli per gustare (letteralmente) l'estate nel modo migliore, utili specialmente per i bambini:


bere molta acqua (anche dei succhi di frutta specifici per i bambini che contengono meno zuccheri) per compensare...

Continua a leggere...
1 2
/body>